Patanjali – Yoga Sūtra

Gli Yoga Sūtra sono il testo più antico e più autorevole dedicato allo yoga
Proprio per questo, Patanjali è considerato il “padre” dello yoga classico. Il testo è scritto sotto forma di sūtra, brevi versetti attraverso i quali, con pochissime parole, si esprime l’indicazione di un raffinato metodo di realizzazione pratica della meta dello Yoga di cui abbiamo parlato in questo sito.
La Meta dello Yoga, come di qualsiasi tradizione Spirituale cioè di crescita dell’Uomo, è la Costruzione di Anima come Ponte verso lo Spirito..
Al tempo di Patanjali (500 d.C. circa) lo yoga attraversava un periodo di grande splendore ma era stato tramandato sin li per via orale. Con questo testo si cercò di riunire la sua vera essenza.
Patanjali riuscì a condensare il patrimonio delle conoscenze accumulate fino a quel momento in 196 aforismi o versetti.
E’ fondamentale per chi pratica lo yoga, avere accanto a sé questo testo perché c’é una grande differenza tra una pratica fatta di semplici “esercizi” ed una pratica tratta da un “pensare” che trae nutrimento dai Sūtra.
Qui di seguito troverete i 4 libri degli Yoga Sūtra di Patanjali tratti dal sito In Quiete di Gianfranco Bertagni
http://www.gianfrancobertagni.it/materiali/meditazione/fiordaliso.htm

Patanjali entra subito nel tema e dice

Atha Yogānuśāsanam cioè “ecco l’insegnamento ri-trasmesso, ri-preso concernente lo yoga.
Il termine śāsanam viene da Śāstra che significa “trattato” mentre ānu  indica l’intento di “riprendere” un argomento già diffuso che andrà a presentare in forma di sūtra. Quindi l’intento di offrire una codificazione filosofico-pratica di un patrimonio esistente e sin li mai codificato.

Yoga Sutra Libro 1 Samadhi Pada

Yoga Sutra Libro 2 Sadhana Pada

Yoga Sutra Libro 3 Vibhuti Pada

Yoga Sutra Libro 4 Kaivalya Pada